Patrono

sanmichele.jpg

S. Michele è stato sempre rappresentato e venerato come l'angelo-guerriero di Dio, capo supremo dell'esercito celeste, rivestito di armatura dorata in perenne lotta contro le forze del male. Due sono le feste liturgiche in onore di San Michele: il 29 settembre, come ricordo della dedicazione della Basilica di Monte S.Angelo e l'altra, 1'8 maggio, anniversario della prima apparizione di San Michele sul Gargano: secondo la tradizione, l'arcangelo sarebbe apparso a san Lorenzo Maiorano, vescovo di Siponto l'8 maggio 490, ed indicatagli una grotta sul Gargano lo invitò a dedicarla al culto cristiano. In quel luogo sorge tutt'oggi il Santuario di San Michele Arcangelo che nel Medioevo fu meta di ininterrotti flussi di pellegrini, i quali per giungervi percorrevano un percorso di purificazione lunga la Via Francigena. Il culto di San Michele Arcangelo divenne molto caro ai Longobardi che lo esportarono in tutta Italia; grazie a questo divenne patrono di molti paesi e città tra cui anche Castiglion Fiorentino. La data dell'8 di maggio fu istituita come festività dal papa Pio V (1566-1572).


A Castiglion Fiorentino il Patrono S. Michele si festeggia l'8 maggio.


Scatti da Instagram

Gli ultimi eventi a Castiglion Fiorentino

Iscriviti alla newsletter