Monumenti e panorami

Panorama Castiglion Fiorentino Al centro della città di Castiglion Fiorentino si trova la Piazza del Municipio con l’arioso loggiato del XVI secolo, detto del Vasari , probabilmente il Vasari intervenne solo con alcune opere di restauro, ricco di stemmi dei Podestà e dei Commissari fiorentini, vero terrazzo naturale, lo sguardo si posa sulla distesa della Val di Chio di cui si può ammirare la fertilità e la bellezza fino alla Montanina che conserva ancora i ruderi del suo castello. Di fronte sorge l’austero Palazzo Comunale, ricostruito nel XVI secolo sul preesistente Palazzo dei Priori. L’attuale aspetto dell’edificio risale al 1935, quando fu restaurata la facciata e rialzata la Torre civica, che nel corso dei secoli era stata scapitozzata.

A fianco della torre civica una rampa conduce alla parte più antica di Castiglion Fiorentino, l’area del Cassero. La robusta torre è lì in tutta la sua potenza, circondata dalle mura di cinta del tempo. Affacciandosi da esse si presenta uno scenario splendido, quasi incredibile, la Valdichiana con tutte le sue colture a perdita d’occhio e, in lontananza, le scure sagome dei Monti Amiata e Cetona.

Il panorama è caratterizzato dal Castello di Montecchio Vesponi, residenza fin dal 1384 del condottiero Giovanni Acuto (John Hawkwood). La cinta muraria protetta da otto torri di guardia, il casseretto, l’alta torre a base quadrata, la casatorre del “Tribunale” i segni delle abitazioni appoggiate alle mura, le tracce della chiesa interna, raccontano una lunga storia di guerre e di vita comunale.

Per visite guidate al Castello di Montecchio Vesponi contattare Associazione InCastro al n° 331 941 8621


News da Facebook